Tecnica della direzione d’orchestra: quando e come utilizzare il gesto circolare

5 Condivisioni

In molti tempi ternari , ma non solo,  il gesto circolare è di estrema funzionalità.

Diceva Ilya Musin:

“il cerchio è per il direttore d’orchestra come il salvagente per quelli che non sanno nuotare, appena sentite che le cose in orchestra non funzionano bene passate al gesto circolare e tutto si sistemerà da se”.

Il gesto circolare si adatta con estrema naturalezza in molte situazioni per un semplice motivo: è l’unica figura geometrica che può essere con estrema semplicità essere divisa in tre parti,

Stringendo

quindi i tre impulsi, come potete osservare guardando il video seguente  fino in fondo, sono distribuiti regolarmente lungo la sua circonferenza

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

In quest’altro caso oltre al procedere in avanti il gesto circolare trasmette leggerezza.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

A volte, ma non frequentemente, il gesto antiorario è molto più utile di quello in direzione oraria

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

RICHIEDI ADESSO LE INFORMAZIONI SUL PROSSIMO CORSO INTENSIVO ESTIVO  A MIRANO (VENEZIA) 19-23 SETTEMBRE 2018 CON LA VENICE CHAMBER ORCHESTRA

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per ulteriori informazioni puoi consultare la nostra privacy e cookie policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi